IPG per genitori con figli sotto i 12 anni

Hanno diritto all’indennità di perdita di guadagno Corona i genitori che devono interrompere la loro attività lucrativa a causa dell’interruzione della cura da parte di terzi. Per possibile cura da parte di terzi si intendono scuole dell’infanzia, strutture di custodia collettiva diurna, scuole o persone singole particolarmente a rischio di pandemia. Rientrano in quest’ultima categoria, ad esempio, i nonni che accudiscono i nipoti e che, rientrando in un gruppo a rischio, non possono continuare a prestare attività di cura.

Il diritto può essere fatto valere per ogni giornata di lavoro solo da uno dei genitori, poiché l’onere di cura dei figli può essere assunto da uno solo dei genitori. Il requisito è che i figli da accudire non abbiano ancora compiuto 12 anni. Il diritto non sussiste se un genitore non esercita un’attività lucrativa o se l’attività lucrativa può essere svolta anche da casa (home office).

Il diritto inizia a partire dal quarto giorno di interruzione forzata dell’attività lucrativa e resta in essere per tutto il periodo in cui l’onere di cura deve necessariamente essere assunto da un genitore a causa delle misure ordinate dalle autorità. Per i lavoratori indipendenti il diritto è limitato a 30 giorni. In caso di continuazione del pagamento del salario, il diritto passa al datore di lavoro.

Le persone con residenza all’estero che esercitano un’attività lucrativa in Svizzera (frontalieri) possono avere diritto all’indennità. Tuttavia, l’interruzione dell’attività lucrativa deve essere dovuta alla situazione di cura o quarantena e non ad altri motivi, come la chiusura delle frontiere.

Modulo di registrazione per i datori di lavoro

Modulo di registrazione per i dipendenti

Modulo di registrazione per i lavoratori indipendenti

 

In generale

  • Il pagamento dell’indennità compete alla cassa di compensazione AVS tramite la quale la persona avente diritto o il suo datore di lavoro conteggia i contributi AVS.
  • Il diritto inizia il 4° giorno in cui risultano soddisfatti i requisiti, quindi non prima del 19 marzo 2020, poiché le scuole in Svizzera sono ufficialmente chiuse dal 16 marzo 2020.
  • Per i lavoratori indipendenti il diritto è limitato a 30 giorni.
  • Per i lavoratori il diritto cessa non appena viene trovata una soluzione di cura o quando le misure di contrasto al coronavirus saranno sospese.

 

Maggiori informazioni

Promemoria 2.13: Coronavirus: informazioni per i datori di lavoro e gli indipendenti

Promemoria 6.03: Indennità di perdita di guadagno Corona